Il Patto dei Sindaci in Provincia di Cosenza è da primato

La terza edizione di A+Com, premio promosso da Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club, rivolto agli Enti locali che hanno elaborato e deliberato nell'ambito dell’adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) il proprio Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (SEAP), ha visto protagonista il Comune di Castrolibero.

La commissione di valutazione dei SEAP, formata da esperti dell’ENEA, del Ministero dell’Ambiente e da docenti universitari di Milano, Roma e Venezia ha inteso premiare il Comune di Castrolibero per il miglior SEAP d’Italia nella categoria “5.000-20.000 abitanti”.

Il SEAP del Comune di Castrolibero è stato redatto con il supporto di ALESSCO (Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza) ed il coordinamento della Provincia di Cosenza in qualità di struttura di supporto riconosciuta dalla Commissione Europea. La metodologia utilizzata è stata creata ed implementata nell’ambito del  progetto europeo “MEDEEA”, redatto e gestito da ALESSCO, finalizzato alla diffusione del metodo European Energy Award sulle politiche energetiche di livello locale. Tale metodologia è stata e viene utilizzata da ALESSCO per tutti i SEAP dei Comuni della Provincia ed il riconoscimento al Comune di Castrolibero conferma che i SEAP sviluppati dall’ALESSCO sono tra i migliori d’Italia. Gli obiettivi di riduzione di emissioni di CO2 contenuti nei SEAP di ALESSCO prevedono il costante coinvolgimento degli attori locali, sia pubblici che privati rendendo tale programmazione quanto più incisiva possibile, tale caratteristica è stata molto apprezzata dagli esperti che hanno valutato il SEAP di Castrolibero.

L’azione di ALESSCO sul territorio riesce ancora una volta a portare risultati di rilevanza internazionale, portando i Comuni della Provincia di Cosenza come esempio per il resto d’Italia ed Europa. Nelle motivazioni del riconoscimento, oltre al progetto MEDEEA, viene citato anche il progetto RECOIL, finanziato dalla Commissione Europea e finalizzato alla promozione della raccolta e trasformazione dell’olio da cucina usato in biodiesel.

Tale progetto, ideato da ALESSCO in collaborazione con diversi partner europei, vede coinvolto anche il Comune di Castrolibero che sta sperimentando sul proprio  territorio il progetto pilota. “Era necessario creare una metodologia solida e che veramente potesse aiutare i Comune della Provincia di Cosenza nella difficile fase di programmazione e pianificazione, i Piani redatti da ALESSCO per i Comuni della Provincia rispecchiano realmente le esigenze dei territori e sono uno strumento utilissimo per la realizzazione di interventi mirati e finalizzati al risparmio energetico.

Il riconoscimento per il Comune di Castrolibero conferma che il lavoro svolto è di primissimo livello ed ALESSCO continuerà a mettere al servizio del territorio quanto fino ad ora prodotto” ha dichiarato Carmine Brescia (Direttore di ALESSCO). “La programmazione nel campo del risparmio energetico e nell’utilizzo delle fonti rinnovabili è fondamentale per la realizzazione degli interventi” conclude l’Assessore Biagio Diana “i SEAP realizzati da ALESSCO diventeranno presto linee guida per indirizzare i fondi Europei, Nazionali e Regionali verso interventi mirati e che incidano realmente sulla ambiente e sull’economia locale, forti, tra l’altro, del riconoscimento ottenuto. La professionalità e la dedizione dello staff di ALESSCO ha messo in luce ancora una volta la bontà delle scelte fatte da un Amministrazione Provinciale che ha fatto del supporto ai Comuni uno dei capisaldi della propria azione di governo.”

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.