Energia in Calabria: proposto a Saline Joniche un laboratorio fotovoltaico

L’assessore all’ambiente della Regione Calabria, Silvio Greco, ha proposto a fianco dell’accordo con Api Nova, come intervento della Giunta Regionale, la costituzione di un Laboratorio di Biofisica e di Fisica applicata al Settore energetico per lo studio dei meccanismi di trasformazione termoacustica dell’energia e per lo studio e l’ottimizzazione dei sistemi fotovoltaici.
Tale progetto, già esecutivo, vede come soggetti attuatori le Università di Messina e di Reggio Calabria e si intende contribuire al definitivo lancio dell’area di Saline Joniche quale polo mediterraneo per le nuove tecnologie legate alle risorse rinnovabili. L’assessore all’ambiente Greco ha assicurato che per tale progetto ci sono  20 milioni di euro provenienti dall’APQ Pon Ricerca e Competitività.
L’assessore regionale ha inoltre aggiunto che “soltanto chi non ha a cuore il futuro della Calabria e, nel caso specifico di Saline Joniche, può ipotizzare in quell’area la costruzione di una centrale a carbone”.

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.